giovedì 20 aprile 2017

Anteprima: Non è mai troppo presto per amare di Eugenio Nascimbeni



Fabio, dodici anni, un quartiere metropolitano di cui conosce ogni angolo, un gruppo di amici con cui passare le giornate. Poi le lunghe vacanze in campagna, dagli zii, e l'incontro che sconvolgerà la sua esistenza e le sue piccole grandi certezze, quello con la bellissima Lea, di due anni più grande.
Un amore a prima vista, totale e profondo, come totali e profondi possono essere i sentimenti vergini di chi si affaccia alla vita. Passando dagli scorci di Milano all'entroterra di Pesaro, Nascimbeni riesce con delicata maestria a delineare lo sbocciare del sentimento nell'animo di Fabio, suscitando nel lettore un'empatia totalizzante nei confronti del piccolo protagonista. La prosa, curata e fluida, risveglia nella memoria tempi, cadenze e sensazioni in perfetto sincronismo con l'evolversi del narrato, ottenendo il miracolo di mescolare la fantasia con la realtà che ci appartiene.
Per lei avrei fatto di tutto, qualunque cosa mi fosse stata chiesta. Quello che nessuno poteva costringermi a fare era smettere di amarla con tutto me stesso, anche se sembrava proprio che lei non mi volesse più.


Biografia dell’autore nato a Milano agli inizi degli anni 60, sposato e con tre figli, ha esordito in campo letterario nel 2007 con il romanzo thriller Il traghettatore pubblicato da un editore bergamasco. Seguono numerosi titoli: L’angelo che portava la morte, La profezia di Karna e l’amuleto maledetto, L’attesa di Caronte, Delirio e l'antologia poetica “Spiriti Immortali” dedicata ai grandi miti del cinema, della musica, dello sport, scomparsi prematuramente e rappresentati nel loro momento di massimo fulgore. Eugenio ama leggere, soprattutto romanzi di genere thriller, noir e poliziesco, scrivere (in passato è stato collaboratore del sito culturale Deliri Progressivi con articoli riguardanti i movimenti giovanili e la cultura pop), ascoltare della buona musica rock e blues e presenziare ai concerti delle molte band che ama. Il suo artista preferito e vero e proprio oggetto di culto, è Bruce Springsteen, di cui è un grande fan. I suoi sogni nel cassetto: la riduzione cinematografica di uno dei suoi romanzi e, naturalmente, un incontro con Bruce Springsteen, magari durante un viaggio nel New Jersey, vera e propria “promised land” per gli appassionati

Anteprima: La storia dei miei giorni di Clara Negro



1962-1973
È un pomeriggio come tanti e le vacanze sono appena iniziate. È dalle due che corriamo sotto il sole e siamo stanchi morti. La maglietta a righine bianche, rosse e blu mi si è appiccicata alla pelle e le calze si sono afflosciate sulle scarpe da tennis. Ci siamo appena fermati a riprendere fiato, grondanti e rossi in faccia, noi ragazzi di via dei Landi...
Io sono Angela e ho 10 anni. Vivo qui con la Vilma, mia mamma, e Valentino, mio papà. Tutto il mio mondo è legato a questa strada e alle persone che la abitano. Tutto ciò di cui ho bisogno sono due sedie rovesciate e una vecchia radio, che diventano la mia macchina del tempo: nulla è impossibile e i sogni sono l’unica realtà.


L’autrice
Genovese di nascita, ha studiato presso l’università di Genova, laureandosi in Lingue Moderne. Per qualche anno ha insegnato inglese e italiano nelle scuole medie e superiori, in seguito ha lavorato come free lance per la Fabbri Editori in alcune testate di settore. Nel corso degli anni ha seguito diversi corsi di scrittura creativa a Genova con Officina Letteraria di Emilia Marasco e a Lucca alla Barnabooth di Sebastiano Mondadori. Alcuni suoi racconti sono presenti in tre raccolte antologiche:
15 meno 1 (Zona Franca), Salsicce e rapini (Del Bucchia Editore) e Morte per acqua (Tra Le Righe Libri).
Vive a Genova sulle colline di fronte al mare con la figlia minore Camilla e due cani, Artù, sfrenato pastore australiano, e Luna, cacciatrice di libertà.

Anteprima: La migliore delle vite di DAVID DE JUAN MARCOS




Sinossi: È autunno quando Nicolás arriva a Cambridge dalla Spagna, e subito avverte qualcosa di magico e inafferrabile, un legame speciale con una città che è come una tavolozza di vetro e pietra, un arcobaleno velato. Conosce Pierre per caso, una domenica mattina, mentre corre tra alberi artritici avvolti in una nebbia azzurrina. Diventano amici. Ed è proprio Pierre a presentargli Lei, una ragazza danese inquietante e bellissima, circondata da un alone di mistero che ne accresce il fascino e rende quasi impossibile starle lontano. Quello che unisce i tre giovani è un rapporto profondo e superficiale al tempo stesso, fatto di segreti svelati a metà, di speranze condivise e di ferite che tuttavia non tolgono loro l’entusiasmo e la voglia di cambiare il mondo.
In un viaggio emozionale ed emozionante tra Cambridge, Roma e Amsterdam, Lei, Nico e Pierre si lasceranno e si ritroveranno, portando alla luce segreti che cambieranno la loro vita e li costringeranno a riflettere su chi sono e chi vogliono essere.

Con il suo stile lirico ed evocativo, David de Juan Marcos esplora il dolore di essere separati dalla persona amata, la forza ineluttabile della maternità e la complessità delle relazioni familiari in quella che in fondo altro non è che una straordinaria celebrazione della vita stessa.


DAVID DE JUAN MARCOS 35 anni, una laurea in Biologia e due master in Gestione e conservazione dei beni naturali e in Sviluppo sostenibile, ha esordito nel 2005 con il romanzo El baile de las lagartijas, per il quale è stato paragonato a grandi nomi della letteratura come Gabriel García Márquez. Attualmente insegna scienze e inglese in una scuola superiore di Salamanca.


“L’idea era quella di scrivere un romanzo sulla mia generazione e sulle circostanze che abbiamo condiviso con il resto dei giovani europei. Ci hanno sempre accusato di aver avuto tutto. In fin dei conti non avevamo vissuto la guerra, le carestie o grandi minacce verso la nostra libertà, e per questo non avevamo il diritto di lamentarci, di protestare, di comportarci da immaturi o di prendere decisioni. La povertà era quella dei genitori e dei nonni. E forse è vero, ma è anche vero che ci hanno raccontato molte bugie su dove era possibile indirizzare i privilegi concessi: devi scegliere un corso di laurea che ti permetta di avere un futuro dignitoso e stabile, comprarti una casa il prima possibile perché è un investimento, non rischiare quello che hai. Ma noi magari volevamo altre cose. Nessuno ce l’ha mai chiesto. E quando abbiamo avuto l’età per farlo era ormai troppo tardi.

In conclusione La migliore delle vite ci parla del regalo della gioventù. Ma dal punto di vista di una gioventù che non trova la propria strada nonostante, apparentemente, abbia tutto a portata di mano. Giovani cosmopoliti, senza pressioni economiche, intelligenti e con un’istruzione superiore, ma confusi e incapaci di dare un senso alle loro vite. Ragazzi cresciuti nella grande menzogna che, se lo vogliono e se si sforzano, possono ottenere tutto ciò che desiderano.

Anteprima: MIA di Daniela Ruggero




Sinossi: L'amore che unisce Mia e Dave è intenso quanto la loro giovane età. Nonostante lui debba partire per frequentare la London School of Economics, decidono di proseguire la loro relazione a dispetto della distanza che li separerà. Josh è il cugino di Dave, dopo aver conseguito la laurea si trasferisce in Italia per mantenere fede alla promessa fatta alla madre sul letto di morte. Le loro vite si intrecceranno in modo inaspettato. Mia assaporerà il gusto amaro delle lacrime, del tradimento e del rimorso. Imparerà a sue spese quanto possa essere profondo l'abisso del dolore e come rinascere e cambiare pelle sia l'unica via per onorare la vita.

giovedì 13 aprile 2017

Anteprima: L'amore che ci manca di Giulia Mancini



Titolo: L'amore che ci manca
Autore: Giulia Mancini
Editore: Butterfly Edizioni
Collana: Love self
Genere: contemporaneo
Data di uscita: 4 aprile 2017
Prezzo: 2,99 € (in offerta a 0,99 fino al 7/04)
Disponibile in ebook su Amazon e Kindle Unlimited


TRAMALinda Sarti ha realizzato ogni suo desiderio: ha un lavoro fisso, anche se stressante, si è sposata e ha una figlia. Ma ha un grande rimpianto: Giulio Grandi. Il loro era stato un amore complicato, ostacolato soprattutto dal comportamento freddo e scostante di Giulio, che si faceva amare da lei senza mai mettere in gioco i propri sentimenti. Quando il marito la lascia, le sue certezze si sgretolano. Ricominciare la propria vita a quarant'anni non è facile e quella dolorosa mancanza del passato torna a farsi più vivida. Non ha però fatto i conti col destino... che la rimette sulla strada di Giulio. Anche lui si è rifatto una vita ma ha sempre quell'aspetto tormentato e infelice che lei ricorda. Quando i loro occhi si incrociano, i diciotto anni che li hanno divisi sembrano soltanto poche ore e l'attrazione assopita riesplode senza lasciarli scampo. Si cercano, si desiderano e si vogliono a ogni costo. È troppo tardi per loro due? Linda non si fa troppe aspettative, vive quei pochi attimi rubati in modo intenso come se fossero gli ultimi... Lo sa che da Giulio non può avere certezze di alcun tipo e che l'unica cosa sicura è l'amore che non ha mai smesso di provare per lui. Ma sa anche che dopo di lui nulla è stato più lo stesso e farà di tutto per conquistarlo.

Anteprima: La sonata della vendetta di Marika Bernard



Trama: L’uomo è pesante e gretto. Ha mani da scaricatore di porto e non sa niente di musica. È entrato nella soffitta poco dopo la morte del bisnonno, ma solo per vedere se poteva sgraffignare qualcosa. Il violino era lì, e sembrava lo aspettasse. Nascosto, ma non poi così bene. Paziente, da anni. In attesa…
Quando l’uomo lo afferra, tutto cambia. Tra le calli di Venezia e il lento fluire dell’acqua del Canale, cominciano a diffondersi note suonata con maestria.
Qualcuno sta tornando, piano, in punta di piedi. Sta riprendendo vita, e lo fa impossessandosi di quella dell’uomo.
E mentre le note della Sonata a Kreutzer sfociano nell’Adagio, l’identità dell’uomo si spacca, andando in frantumi come uno specchio.
La sonata della vendetta è la storia di una trasformazione, di un ritorno che ha il sapore di una rivalsa, di un antico dolore mai sepolto che chiede a gran voce una rivincita.


L’autrice: Marika Bernard è nata nei primi anni ottanta in un piccolo paese di una valle caratteristica nel Trentino Alto Adige. Da sempre appassionata di libri, inizia a passare i pomeriggi a scarabocchiare, prendere appunti, buttar giù delle idee perché “non si sa mai”. Eclettica, passa dal thriller alle storie per bambini, dal romance al noir. Le basta scrivere… tanto, sempre, di tutto.

Anteprima: John & Jackie di T.J. Klune





Pagine: 112
Narrativa italiana
Autore: F.J. Klune
Traduttrice: Amneris Di Cesare
Prezzo cartaceo: 9,00 euro
Prezzo ebook: 2,99 euro
Disponibile su Amazon
Uscita: 30 marzo 2016


Sinossi: John e Jackie si incontrano da bambini. Ora, settantuno anni dopo, Jack si prepara a dare a suo marito l’ultima immensa prova d’amore. Aspettando il tramonto, durante un intero pomeriggio, John e Jackie faranno rivivere cinque momenti chiave della loro vita insieme. Dal primo bacio alla violenza di un padre alcolizzato. Dall'insidia delle tentazioni del mondo alle difficoltà della maturità. Esperienze che hanno determinato quel che sono diventati e definito la profondità del sentimento che li unisce. Mentre il sole declina, se fin dal primo giorno John non ha voluto altri che Jackie, nel loro ultimo Jackie dovrà farsi forza, vincendo ogni egoismo e remora, per concedere a John la morte decorosa che desidera.


Biografia dell'autore: quando TJ Klune aveva otto anni, prese carta e penna e iniziò a scrivere il suo primo racconto (che si rivelò essere poi la sua epica versione del videogioco Super Metroid. Non pensava che la partita si fosse conclusa molto bene e lui si offrì di darne la sua propria versione. Non ha mai ricevuto risposta da parte della società del videogioco, con suo sommo dispiacere). Ora, due decadi più tardi, il gruppetto di personaggi che abitano la sua mente sono diventati ancor più rumorosi, tanto da chiedersi perché mai debba andare a lavorare come supervisore di una compagnia di assicurazioni di giorno, quando potrebbe starsene a casa a scrivere. Da quando è stato pubblicato, TJ ha vinto il Lamba Literary Award per il miglior Romanzo Gay Romance, ha combattuto contro tre leoni che minacciavano di attaccare lui e il suo villaggio ed è stato scelto da Amazon per aver scritto uno dei migliori romanzi LGBT del 2011.

Una di queste cose non è vera.

(È la storia del leone. La storia del leone non è vera.)



Anteprima: Dannate ragazze di Robin Wasserman




Novembre 1991.
La notte di Halloween Craig Ellison, star della squadra di basket della scuola superiore di Battle Creek, si avventura nel bosco da solo e scompare. Tre giorni dopo lo ritrovano con una pallottola in testa e una pistola in mano, e quel gesto all’apparenza inspiegabile sconvolge profondamente i membri di quella tranquilla cittadina della Pennsylvania, già turbati da voci inquietanti sulla presenza di sette sataniche nella zona. Hannah Dexter, diciassettenne brillante ma solitaria, incontra Lacey Champlain poco tempo dopo la tragedia. Capelli nerissimi e una passione per Kurt Cobain che sfiora l’ossessione, Lacey è una ragazza carismatica e dal fascino perverso che si insinua nella vita e nella mente dell’impressionabile Dex, plasmandone il carattere a propria immagine e somiglianza fino a risvegliare una parte ribelle e oscura di lei che le trascina in una spirale di violenza sempre più febbrile e pericolosa.

Sconvolgente storia d’amore e di violenza, e al tempo stesso lucido ritratto di un’amicizia totalizzante e malata sullo sfondo claustrofobico di una cittadina di provincia, Dannate ragazze è una fotografia spietata e indimenticabile dell’adolescenza femminile: brave ragazze e ragazze perdute, forti e deboli, amiche e nemiche. Anime in fiamme che si levano sempre più alte... e talvolta svaniscono in una vampata.


ROBIN WASSERMAN
Laureata a Harvard e autrice di numerosi romanzi per ragazzi, insegna scrittura creativa alla Southern New Hampshire University ed è membro della MacDowell Colony. Originaria di Philadelphia, attualmente vive a Brooklyn, New York. Dannate ragazze è il suo primo romanzo per adulti.

Anteprima: Le stanze segrete della pioggia di Viviana De Cecco




COLLANA: Romance
GENERE: Contemporaneo, Sentimentale
PREZZO: € 3,99
PREZZO Cartaceo: € 10,60
PAGINE: 200
ANNO: 2017, 24 Marzo
ISBN Kindle: 978-618-5290-21-4
ISBN ePub: 978-618-5290-20-7
ISBN Cartaceo: 978-618-5290-23-8


SINOSSI: Una ragazza con un ombrello azzurro si ferma ogni sera a osservare le finestre di un appartamento vuoto. Un segreto, legato al suo passato, è l’unica dolorosa ragione per cui la giovane Rebecca ritorna ossessivamente in quel luogo a lei familiare. È proprio in una di quelle serate di pioggia, che si abbattono sulla cittadina in provincia di Venezia in cui è tornata, che la ragazza si scontra con l’affascinante Massimiliano.
Lui è un trentenne in carriera, che Rebecca incontrerà a sorpresa anche nel negozio di un’amica dove si troveranno a lavorare insieme. Avvinti da un’attrazione immediata, non solo dovranno affrontare le diffidenze del cuore, ma il tenace Massimiliano tenterà di scoprire quali oscure verità si celano nell’animo solitario di Rebecca e per quale ragione odi la pioggia più di se stessa. Sarà proprio quell’appartamento, preso in affitto per caso dallo stesso Massimiliano, a diventare il simbolo dell’incontro tra un passato da superare, un presente da vivere e un futuro d’amore da costruire insieme.





"Un romanzo struggente e romantico. Le stanze segrete della pioggia è una storia ricca di segreti mai rivelati e di sentimenti repressi, richiusi in un angolo del cuore. Rebecca è una ragazza che non si può concedere di amare e che ha il terrore di essere abbandonata da chi ama, così come le è accaduto in passato. Custodisce un amaro e inconfessabile segreto che ha condizionato tutta la sua vita.Solo l’incontro con un anticonformista Massimiliano apre una breccia nella sua anima e la spinge a poter sperare di amare di nuovo. Dedicato agli amanti dei sentimenti forti che scompaginano ogni sistema prestabilito e sconquassano gli animi di chi li provano."



VIVIANA DE CECCO nasce a Cagliari nel 1984 e fin dall’infanzia adora leggere libri di vario genere. Durante le lunghe giornate d’inverno, in cui curiosava nella libreria di famiglia, ha scoperto l’amore per le storie che coniugassero il mistero al dramma sentimentale. Il suo desiderio di scrivere è nato dalla volontà di esternare le emozioni e i pensieri più intimi della sua coscienza. Avendo esordito con alcuni racconti, si è dedicata in seguito alla stesura di romanzi. Per la Genesis Publishing ha già pubblicato il romanzo Se guarderai nel mio cuore (2014), dalle sfumature new adult e romance.
Oltre alla letteratura, ama il mare, i fumetti e il cinema.



Anteprima: Verità sussurrate di Sonia Picci



Titolo: Love o'clock
Autore: Joy Ridle
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romance contemporaneo
Data di uscita: 29 marzo 2017
Disponibile in ebook su Amazon e Kindle Unlimited
Prezzo: 1,99 €


SinossiLaura ha 28 anni e ha una laurea in scenografia che non è riuscita a far fruttare come avrebbe voluto e così, per poter vivere lontana dalla madre con cui ha un rapporto condito di amore e incomprensioni, è diventata vetrinista. Un giorno, mentre è impegnata nel suo lavoro, incontra un uomo con cui è subito antipatia, ma che dovrà imparare a sopportare fino a quando non sarà in debito con lui per averla salvata dagli scheletri che con tanta cura ha nascosto nell’armadio.
Abituata ad avere una vita sentimentale e lavorativa instabile e a scappare di fronte ai problemi, per Laura non è mai tempo di fermarsi accanto a qualcuno.
Ma, per quanto tu possa fuggire, l’amore arriva sempre puntuale.